USA QUESTA barra per trovare ciò che ti interessa

30 marzo 2016

Ecco quali sono i canali in cui è obbligatorio mantenere fasce erbacee di rispetto

In data 22 marzo 2016 è stato pubblicato il DDR nr 16 del 15 marzo 2016 con il quale vengono individuati i tratti e l’ampiezza delle fasce erbacee di rispetto per i corpi idrici superficiali  soggetti agli obblighi della BCCA .

Le norme riguardanti le “Buone Condizioni Agronomiche e Ambientali” (BCAA) intendono garantire un uso sostenibile dei terreni agricoli, evitando il rischio di degrado ambientale conseguente all’eventuale ritiro dalla produzione o all’abbandono. Infatti, gli Stati membri devono provvedere affinché tutte le terre agricole - specialmente le terre non più utilizzate a fini produttivi - siano mantenute in condizioni di conservazione della fertilità.
In base al nuovo regime, ogni agricoltore beneficiario di pagamenti diretti e dei pagamenti nell’ambito dello sviluppo rurale è tenuto a rispettare i criteri di gestione obbligatori e a mantenere la terra in buone condizioni agronomiche e ambientali.

In parole povere sono stati identificati nel decreto i canali per lo più consortili, da cui è obbligatorio (per non incorrere in sanzioni), tenere, tra le colture e il
canale, una fascia inerbita/arborata di distanza, che può variare di diametro da 3 a 5 metri.


Qui potete trovare la mappa per la provincia di Venezia con evidenziati i canali interessati da questi vincoli

ZONA DI MIRANO

qui trovate le mappe per le altre provincie tratte dal portale PIAVE 

Il DDR 16/2016 considera il quadro completo degli aggiornamenti del monitoraggio dei corpi idrici recentemente approvato con DGR 1856/2015 e, al fine di individuare l'area in cui si colloca n'azienda e verificare il corpo idrico soggetto o meno al vincolo di mantenimento della fascia erbacea di rispetto, sono di seguito proposte le Tavole cartografiche di dettaglio, suddivise per Provincia:


Vi ricordiamo che 
-    OBBLIGATORIA LA TRINCIATURA O SFALCIO DELLA SUPERFICIE INERBITA ALMENO UNA VOLTA L’ANNO. LA RACCOLTA DEL FIENO E’ VIETATA.
-      LA FASCIA ERBACEA NON DEVE ESSERE SOTTOSPOSTA A NESSUNA LAVORAZIONE CHE ALTERI IL COTICO ERBOSO.
-      LA FASCIA ERBACEA NON DEVE ESSERE UTILIZZATA PER IL PASSAGGIO, IL DEPOSITO DI MATERIALI E IL PASCOLO DI ANIMALI.
-      E’ VIETATO L’USO DI FERTILIZZANTI, FANGHI DI DEPURAZIONE, DISERBANTI, FUNGICIDI E INSETTICIDI DI NESSUNA TIPOLOGIA.

Print Friendly and PDF

articoli

i servizi che vi offriamo: