Confagricoltura Mirano

AGRICOLTURA IN VENETO :NORMATIVE- OBBLIGHI - FINANZIAMENTI - EVENTI - NEWS

USA QUESTA barra per trovare ciò che ti interessa

21 agosto 2017

LA APP DEL CONSORZIO ACQUE RISORGIVE

PUBBLICATA L' APPLICAZIONE DEL CONSORZIO ACQUE RISORGIVE UTILE PER:


 VERIFICARE LE MANUTENZIONI
 I CANTIERI CHE STANNO ESEGUENDO
  LE RILEVAZIONI DEI PLUVIOMETRI
  LE PREVISIONI METEO ARPAV


https://youtu.be/ZTPrFerGApw

03 agosto 2017

L'agricoltore e le fatture con la pubblica amministrazione.

Sempre più spesso per la manutenzione del verde di enti pubblici o per le operazioni di emergenza in caso di alluvione o nevicata le gare d'appalto sono state vinte da aziende agricole.

La Finanziaria 2008 ha stabilito che la fatturazione nei confronti delle amministrazioni dello stato debba avvenire esclusivamente in forma elettronica.
Quindi come deve comportarsi l'agricoltore che lavora per Pubblica Aministrazione.
Cerchiamo di spiegarlo in parole Povere.

L'agricoltore che esegue una lavorazione per conto di una pubblica amministrazione per essere pagato dovrà emettere una FATTURAPA.

(N.B. le fatture PA seguono una propria numerazione) 

01 agosto 2017

Come pagare gli f24 delle imposte che hanno compensazioni (aggiornamento 2017)

Visto il cambio della normativa e i molti dubbi espressi dai nostri associati vi proponiamo uno schema che semplifica la normativa in vigore (2017) per poter effettuare il pagamento delle imposte con modello f24.


lo schema distingue gli obblighi per gli intestatari di partita IVA e i semplici cittadini.



per chi vuole leggere:

Ulteriori disposizioni in materia di modalità di presentazione del modello F24 in caso di utilizzo di crediti in compensazione


(Applicabili a tutti i contribuenti, titolari e non titolari di partita Iva - art. 11, comma 2, del D.L. n. 66/2014, come modificato dall’ art. 7-quater, comma 31, del D.L. n. 193/2016)
I modelli F24 a saldo zero possono essere presentati esclusivamente utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel, oppure per il tramite di un intermediario abilitato che può trasmettere telematicamente le deleghe F24 in nome e per conto degli assistiti avvalendosi del servizio “F24 cumulativo” (disciplinato da apposita convenzione con l’Agenzia delle Entrate) e del servizio “F24 addebito unico” (Provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate del 21 giugno 2007).
I modelli F24 contenenti crediti utilizzati in compensazione, con saldo finale maggiore di zero, devono essere presentati esclusivamente per via telematica, attraverso i servizi messi a disposizione dall’Agenzia delle entrate, oppure tramite i servizi di internet banking messi a disposizione dagli intermediari della riscossione convenzionati con l’Agenzia (banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione, prestatori di servizi di pagamento). Per i soggetti titolari di partita IVA, tuttavia, resta fermo l’obbligo di utilizzare esclusivamente i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate, nei casi previsti dall’art. 37, comma 49-bis, del d.l. n. 223/2006, descritti in precedenza.
I contribuenti non titolari di partita Iva possono presentare il modello F24 per qualunque importo, senza utilizzo di crediti in compensazione, in forma cartacea presso gli sportelli degli intermediari della riscossione convenzionati con l’Agenzia (Banche, Poste Italiane e agenti della riscossione).
La presentazione del modello F24 in forma cartacea è, inoltre, ammessa in caso di utilizzo di crediti d’imposta fruibili in compensazione esclusivamente presso gli agenti della riscossione.

27 luglio 2017

CONFAGRICOLTURA:«LA NOSTRA TERRA COME UNA PATTUMIERA»


  ANTENNA TRE - La denuncia di Confagricoltura Venezia sull’abbandono indiscriminato di rifiuti nei campi delle aziende agricole. “Cittadini irresponsabili” dice il presidente Giulio Rocca

 (Presidente Confagricoltura Venezia) 

Print Friendly and PDF

articoli